Certificazione Pekit Expert

La certificazione Pekit Expert è una certificazione valida per accertare le proprie competenze tecniche nell’utilizzo del PC e del Web ed è ideale per concorsi pubblici (Forze Armate, Forze di Polizia, Scuola,…) ed è riconosciuta dal M.I.U.R ai fini delle Graduatorie per personale Docente, ATA e DSGA

Cos’è la certificazione Pekit

Certificazione Pekit ExpertLa certificazione Pekit Expert (Permanent Education and Knowledge on Information Technology Project Expert) è una certificazione riconosciuta dal M.I.U.R e valida per accertare le proprie competenze tecniche nell’utilizzo del PC e del Web, per il conseguimento bisogna superare quattro esami, i quali sono costituiti da 36 domande ciascuno in un tempo massimo di 45 minuti.

E’ possibile ottenere una certificazione Pekit Expert nel caso in cui i cittadini europei dimostrino determinate capacità digitali, le quali consistono nel sapere utilizzate le TSI per il tempo libero, comunicazione e lavoro in modo sicuro, creativo e critico.
Queste abilità possono essere ottenute tramite uno strumento capace di valutare in modo corretto i cittadini e permette di definire otto distinti livelli di padronanza per ognuna delle ventuno competenze digitali, le quali sono a loro volta divise in cinque aree di competenze individuali.
L’obiettivo di questo strumento consiste nella facilitazione dell’ottenimento della certificazione digitale. Ebbene, il progetto Pekit Expert è stato riconosciuto dal Miur, e consente di accertare le dovute competenze digitali per vari scopi.
E’ possibile accedere indipendentemente dall’età, a partire dalle scuole primarie.
In virtù della suo approccio graduale, il percorso si presta ad essere rivolto a tutte le fasce di utenza, dai ragazzi della scuola primaria fino agli adulti e agli anziani.

RICHIEDI GRATUITAMENTE MAGGIORI INFORMAZIONI SULLA Certificazione Pekit Expert

Scopri la data della prossima Certificazione Pekit Expert, il costo della Certificazione e le modalità di svolgimento… compila i campi di seguito

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Contattaci WhatsApp
Contattaci Whatsapp
Contattaci Telegram
Contattaci Telegram
Richiedi Informazioni Email
Contattaci Tramite Email
Contattaci Telefonicamente
Contattaci Telefonicamente
Contattaci Whatsapp
Contattaci Telegram
Contattaci Telefonicamente
Contattaci Tramite Email

Quali sono le 21 competenze digitali

Di seguito, è possibile prendere visione delle 5 aree che comprendono le competenze digitali richieste:

  • Sicurezza;
  • Creazione dei contenuti digitali;
  • Collaborazione e comunicazione;
  • Problem solving;
  • Alfabetizzazione su dati ed informazioni.

Queste cinque aree a loro volta dispongono delle 21 competenze digitali che si devono avere. L’area uno corrisponde alla data literacy e all’informazione, e comprende le seguenti competenze:

  • Valutazione dei contenuti digitali, dati ed informazioni;
  • Ricerca, navigazione e filtro di informazioni, contenuti digitali e dati;
  • Gestione delle informazioni, contenuti digitali e dati.

L’area di competenza due invece riguarda la collaborazione e la comunicazione, e presenta i seguenti requisiti:

  • Condivisione con delle tecnologie digitali;
  • Netiquette;
  • Gestione dell’identità digitale;
  • Impegno nella cittadinanza con delle apposite tecnologie;
  • Interazione con delle tecnologie.

L’area di competenza tre consiste nella creazione dei contenuti digitali, e comprende i seguenti ambiti:

  • Integrazione e rielaborazione dei contenuti digitali;
  • Programmazione;
  • Licenze e copyright;
  • Sviluppo di contenuti digitali.

La penultima area riguarda la sicurezza e dispone delle seguenti abilità richieste:

  • Tutela del benessere, della salute e dell’ambiente;
  • Protezione dei dispositivi, della privacy e dei dati personali.

Infine, l’ultima area equivale al problem solving e permette di acquisire conoscenze sulle seguenti capacità:

  • Identificazione dei gap di competenza digitale;
  • Identificazione delle risposte tecnologie e dei corrispondenti bisogni;
  • Risolvere die problemi;
  • Utilizzo creativo della tecnologia.

Pekit Expert: programma dell’esame per fasi

Per poter ottenere la certificazione digitale di Pekit Expert, è necessario superare quattro fasi. La prima consiste nell’inizio delle operazioni, e quindi in una sorta di introduzione del processo. In questa fase gli argomenti sono stati accuratamente selezionati al fine di permettere allo studente di approcciarsi in modo semplice e graduale, promuovendo quindi una immersione inclusiva. La fase 1 inizia con l’unboxing del pc e della sua collocazione adeguata in un piano di lavoro, secondo delle norme precise: seguiranno successivamente operazioni quali l’utilizzo della tastiera e del mouse, fino alle funzioni principali del sistema operativo. Tali nozioni vengono affrontate in modo graduale e prevedono prima l’utilizzo degli elaboratori di testo, e successivamente il foglio di calcolo.

Gli obiettivi d’esame della fase 1 sono i seguenti:

  • Accensione, arresto ed avvio del pc;
  • Utilizzo di tastiera e mouse;
  • Riconoscimento della struttura di un pc e delle norme con cui deve essere collegato;
  • Apprensione del concetto di creazione, gestione, ricerca ed organizzazione dei dati all’interno di cartelle e file;
  • Personalizzazione dell’ambiente di lavoro ed installazione di software;
  • Valutazione del pc maggiormente adatto alle proprie necessità;
  • Utilizzo di un elaboratore di testo;
  • Comprensione di licenze, software, hardware copyright;
  • Preparazione di un documento, delle sue impostazioni e successivo salvataggio;
  • Utilizzo del foglio di calcolo al fine di inserire dati e formattarli;
  • Comprensione dei riferimenti di cella e dell’utilizzo di semplici formule;
  • Stampare un foglio e conoscere le periferiche della stampante, le sue principali tecnologie e le tipologie di inchiostri.

Gli obiettivi d’esame della fase 2 sono i seguenti:

La fase due della certificazione Pekit Expert permette di utilizzare i servizi moderni del web, e di conoscere pertanto le varie tecnologie date dagli Internet Service provider. Inoltre, si potrà imparare come conoscere il web ed utilizzare la posta elettronica, o navigare ed effettuare delle ricerche. Si potrà inoltre gestire la propria identità e verificare pro e contro di determinati social, ed infine applicare i criteri IT di Green e Security. Di seguito, sono presenti gli obiettivi d’esame della fase 2:

  • Conoscenza delle caratteristiche relative alle tecnologie ADSL;
  • Configurazione del pc;
  • Conoscenza dei browser principali;
  • Effettuare ricerche e navigare sul web al fine di stampare, copiare o salvare documenti;
  • Comprendere le reti Peer to Peer;
  • Conoscenza dei maggiori servizi offerti dai più rilevanti siti web;
  • Gestione dei bookmark;
  • Differenza tra shareware e freeware;
  • Utilizzo di internet al fine di usare servizi online;
  • Utilizzare un client di posta e gli store online;
  • Etica e buon uso delle e-mail;
  • Conoscere le netiquette;
  • Conoscere i problemi dati dalle e-mail;
  • Gestione della propria identità digitale;
  • Condivisione traite cloud computing: pro e contro;
  • Conoscere le app principali di instant messaging;
  • Comprensione della privacy, del concetto di furto d’identità e cyber bullismo, dei principi di sicurezza di vari dispositivi e del web 2.0;
  • Conoscenza dei propri dati personali e dei vari malware;
  • Riconoscere le frodi nel web, i rischi della salute correlati all’utilizzo di un pc, le norme IT.

Gli obiettivi d’esame della fase 3 sono i seguenti:

La penultima frase consiste nell’esperienza multimediale, data quindi da video e audio dei dispositivi, così come dall’editing di questi due accessori e dalla modifica delle immagini, arrivando infine alla progettazione di filmati da poter esportare o pubblicare.
Di seguito, vi sono gli obiettivi d’esame della fase 3:

  • Conoscere i programmi di audio editing e le tecniche per acquisire video da fonti digitali ed analogiche;
  • Conoscere le differenze tra audio digitale ed analogico;
  • Impostare un progetto video tramite la timeline;
  • Conoscere il video editing ed i suoi software principali;
  • Conoscere la risoluzione di campionamento e frequenza;
  • Aggiunta di effetti, titoli e transizioni;
  • Esportazione di filmati ed apposite impostazioni;
  • Conoscenza dei vari formati ed utilizzo di supporti ottici;
  • Creazione di foderine;
  • Progettazione di una presentazione, con aggiunta di diapositive e formattazione dei contenuti;
  • Inserimento di contenuti;
  • Aggiungere animazioni nelle diapositive e conoscere le varie opzioni di visualizzazione;
  • Stampa delle diapositive e creazione della presentazione video;
  • Utilizzo di social media, dei codici QR e gamification;
  • Utilizzo di collegamenti ipertestuali.

Gli obiettivi d’esame della fase 4 sono i seguenti:

L’ultima fase della certificazione Pekit Expert permette di divenire dei veri e propri esperti. Tale fase di concentra sull’integrazione e sul consolidamento delle conoscenze precedentemente apprese, in particolare i word processors, le reti ed i fogli di calcolo. Oltretutto, si ha lo scopo di approfondire le nozioni teoriche precedentemente date ed infine fare in modo di prevenire i principali rischi di intrusione. Vi saranno infine degli approfondimenti sui fogli di calcolo e le elaborazioni di testo. Di seguito, sono riportati gli obiettivi finali d’esame:

  • Conoscenza delle architetture di rete, delle tecniche di cablaggio e dei dispositivi;
  • Conoscenza delle reti wireless e bluetooth;
  • Conoscenza delle reti, delle varie tipologie e dei suoi pro;
  • Conoscenza dei protocolli di rete e della configurazione dei protocolli per accessi dinamici o statici alla rete;
  • Conoscenza dell’uso di router, hub e switch;
  • Conoscenza di firewall e configurazione della policy;
  • Creare vari documenti di testo professionali;
  • Saper ricercare, sostituire il testo ed utilizzare la sillabazione, testi in colonna e capolettera;
  • Inserimento di grafici, tabelle, collegamenti ipertestuali e segnalibri;
  • Realizzazione di report nei fogli di calcolo e maggiore lavoro sui fogli elettronici;
  • Assegnazione delle variabili alle celle ed utilizzo dei commenti;
  • Gestione degli effetti ed inserimento delle immagini;
  • Utilizzo degli scenari e delle tabelle pivot;
  • Filtrare dati e lavorare con le strutture.